lunedì 13 agosto 2018

Ergonomia cognitiva e sicurezza

Il rispetto di regole e metodologie ergonomiche, incluse quelle relative alla ergonomia cognitiva può avere importanti conseguenze sul piano della sicurezza e della prevenzione del rischio negli ambienti di lavoro.
La psicologia cognitiva ci aiuta a collegare l'errore umano al sovraccarico mentale ad allo stress cognitivo.


https://www.youtube.com/watch?v=iGtMkNrWbkY

Ma qui vogliamo evidenziare l'importanza -come causa di errore- di cattiva comunicazione tra uomo e macchina, “semplici” disguidi e fraintendimenti nel dialogo tra uomo e sistema.
Molti errori anche con conseguenze catastrofiche sono legati ad una non corretta valutazione e interpretazione dello stato del sistema (“credevo che la valvola fosse chiusa....”, “...ero convinto che il motore fosse spento....”) ovvero da uno certo sconcerto da parte dell'operatore nel capire la relazione tra azioni, comandi, effetti.

La psicologia cognitiva applicata alla ergonomia è un potentissimo strumento per migliorare la comunicazione tra uomo e macchina al fine di ridurre errori ed infortuni.

Erberto Sandon, Ergonomo Certificato Europeo, UX engineer


Un breve video su Youtube ci spiega il legame tra ergonomia cognitiva e sicurezza: guardalo ora.

Ti interessa l'ergonomia?
Seguici su Facebook:
 https://www.facebook.com/ergonomiacomunicazione/